Sezione Professionale

Produzioni Industriali e Artigianali


Artigianato per il Made in Italy (indirizzo chimico biologico)
in particolare: Alimentare - Cosmetico - Farmaceutico

Il Diplomato di istruzione professionale nell'indirizzo "Produzioni industriali e artigianali" articolazione industria interviene nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali.
La nostra scuola offre un percorso unico sul territorio regionale in cui il 45% delle ore è rappresentato dalle discipline scientifiche Biologia, Chimica, Fisica e metà di esse è svolto in laboratorio. Le competenze sono orientate specificatamente al'industria chimico-biologica.
Al terzo anno è possibile conseguire la qualifica di Operatore delle Produzioni Chimiche

Cosa si studia

Materie comuni

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Geografia generale ed economica 1 - - - -
Matematica 4 3 3 3 3
Diritto ed economia 1 2 - - -
Scienze integrate (Sc. della Terra e Biologia) 2 2 - - -
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Insegnamento Religione Cattolica 1 1 1 1 1

Materie di indirizzo biennio

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

2

3

-

-

-

Scienze integrate (Fisica)

2(1)

2(1)

-

-

-

Tecnologie dell'informazione e della comunicazione

2

1

-

-

-

Scienze integrate (Chimica)

3(1)

3(1)

-

-

-

Laboratori tecnologici ed esercitazione (Chimica e Biologia)

4

4

-

-

-

Materie di indirizzo triennio

Laboratori tecnologici ed esercitazioni

-

-

5 4 4

Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi

-

-

3 2 2

Tecniche di produzione e organizzazione

-

-

- 2 2

Tecniche di gestione-conduzione di macchine e impianti

-

-

- 2 3

Chimica analitica

-

- 3(2) - -

Chimica fisica

-

-

- 2(2) 2(2)

Chimica organica

-

-

3(2) 2(2) 2(2)

Microbiologia applicata

-

-

3(2) 3(2) 2(2)

Totale ore settimanali

33

32

32

32

32

( ) le ore in parentesi sono riservate ad attività di laboratorio in codocenza

Il diplomato è in grado di

  • scegliere e utilizzare le materie prime e i materiali relativi al settore di riferimento;
  • utilizzare i saperi multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo per operare autonomamente nei processi in cui è coinvolto;
  • intervenire nella predisposizione, conduzione e mantenimento in efficienza degli impianti e dei dispositivi utilizzati;
  • applicare le normative vigenti sulla tutela dell'ambiente e sulla salute e sicurezza degli addetti alle lavorazioni, degli utenti e consumatori;
  • osservare i principi di ergonomia e igiene che presiedono alla fabbricazione, alla distribuzione e all'uso dei prodotti di interesse;
  • programmare e organizzare le attività di smaltimento di scorie e sostanze residue, collegate alla produzione dei beni e alla dismissione dei dispositivi;
  • supportare l'amministrazione e la commercializzazione dei prodotti.

Dopo il diploma può lavorare in

  • aziende di produzione (chimica, farmaceutica, cosmetica, agro-alimentare, ...);
  • aziende di trasformazione materie prime chimiche e biologiche (solventi, vernici, detersivi. ...);
  • aziende di servizi di controllo e certificazione della qualità;
  • laboratori di analisi chimiche, biologiche, microbiologiche;
  • pubbliche amministrazioni

Oppure può proseguire gli studi

  • tutte le facoltà universitarie
  • corsi post-diploma
  • corsi IFTS / ITS